Marmolada 3343 – via normale

La Marmolada o “Regina delle Dolomiti” svetta con i suoi 3343 m, è la vetta più alta delle Dolomiti e l’unica con un ghiacciaio degno di tal nome. Salire la Marmolada, per la via normale, è un’escursione affrontabile da tutti in quanto richiede solo un po’ di allenamento. Si tratta infatti di una bella camminata “ramponi ai piedi”, poi una piccola ferrata e, dopo un’ultimo sforzo salendo per un nevaio soprannominato la “Schiena di Mulo” la Cima è sotto di noi. Panorami unici, vista a 360 gradi di tutte le Cime Dolomitiche, esperienza in cordata in ghiacciaio, salita di una ferrata (molto facile), utilizzo di corda, piccozza e ramponi. Esperienza alpinistica da non perdere. Adatta praticamente a tutti.

Quest’anno non ci saranno i famosi “bidoni” ad agevolarci nella prima parte dell’escursione. Dovremo quindi guadagnarci con le nostre forze la salita al Rifugio Pian dei Fiacconi, per cui, se fatta integralmente in giornata, la gita è riservata a persone ben allenate ( più o meno 1300 mt di dislivello dalla Diga del Passo Fedaia alla Cima di Punta Penia). E’ quindi vivamente consigliato, la sera prima dell’escursione, il pernottamento al Rifugio Pian dei Fiacconi, famoso per l’ospitalità del personale di servizio e per l’ottima cucina.
Da quì, indossati i ramponi e legati in cordata, saliremo attraversando il ghiacciaio fino alla facile e corta ferrata che divide in due parti la salita, quindi con un ultimo sforzo raggiungeremo, grazie ad un nevaio soprannominato ” la schiena di mulo” la Cima, che ci appagherà grazie a panorami unici. Una meritata fetta del famoso strudel dal mitico rifugista Carlo Budel  e poi giù per la stessa via percorsa in salita. La gita, divisa in due giornate distinte, è adatta a quasi tutti, basta un pò di fiato e di allenamento ( 800 mt di dislivello), mentre, fatta integralmente in giornata, è molto più impegnativa.
Costo: -100 euro a persona per la salita in giornata
– 150 euro con pernottamento, cena e prima colazione in Rifugio
Entrambe le quote comprendono il noleggio del materiale necessario (piccozza, ramponi, imbrago e casco). Max 4 persone
Info: Filippo 3495500647
Enrico 3408260997

Programma:

– escursione giornaliera;

periodo:

ogni domenica da giugno a settembre

il costo non comprende: biglietto impianto di risalita (quando dovesse essere ripristinato). Tutto ciò non menzionato in “il costo comprende”

Abbigliamento: si tratta di una salita in ghiacciaio e la cima tocca i 3343 mt quindi si raccomanda di vestirsi a strati (può fare molto caldo in salita e molto freddo sulla cima), portare una giacca a vento da utilizzare in caso di mal tempo o vento, cappello di lana, guanti leggeri e pesanti, occhiali da sole, crema solare.